Joao Pedro, 16 in campionato e 55 in rossoblu: 6° marcatore di sempre nella storia del Cagliari

Raggiunto Oliveira

pubblicato il 05/03/2020 in Numeri e Statistiche da Michelangelo Corrias
Condividi su:
Michelangelo Corrias
2019

In una serata no, l'ennesima da diverso tempo a questa parte per il Cagliari, uno dei pochi a brillare è stato l'uomo che quest'anno più che un rifinitore è diventato un vero e proprio bomber: João Pedro Geraldino dos Santos Galvão da Ipatinga, o se preferite JP10, Joao Pedro insomma.

Il brasiliano con la doppietta ai giallorossi è salito a quota 16 reti in campionato, al quarto posto nella classifica marcatori della Serie A dietro solo a Immobile (27), Cristiano Ronaldo (21) e Lukaku (17).

Ma un traguardo ancor più importante lo tocca nella storia rossoblu: grazie al pallonetto delizioso e al tapin su rigore ha raggiunto quota 55 gol totali con la maglia del Cagliari, salendo sul gradino del sesto posto nell'universo dei migliori realizzatori per il club isolano, alla pari di un'istituzione come Lulù Oliveira. Il Falco ci mise leggermente meno, con 173 presenze e una media di 0,32 gol a partita, mentre il suo connazionale ha eguagliato il maestro con 181 gettoni e una media di 0,30.

Ora l'attaccante dei sardi punta Roberto Muzzi e Mauro Esposito, fermi rispettivamente a 64 e 65 centri. Per raggiungere David Suazo invece, che sta lì in alto a 102 gol, ci vorrà ancora del tempo.

Ultima pillola statistica: in questa stagione Joao è attualmente il brasiliano con più gol nei top 5 campionati europei, davanti a mostri come Neymar (messo ko da un infortunio), Firmino e Gabriel Jesus.

Contro la Spal non ci sarà a causa della squalifica scattata dopo il giallo preso contro la Roma (era già diffidato): senza il suo peso realizzativo bisognerà vedere come giocherà il Cagliari, se con un'altra falsa punta come Gaston Pereiro o se sarà giunto il momento di vedere Paloschi e Simeone insieme. Una cosa è certa: ci sarà un vuoto difficilmente colmabile là davanti.